Come coltivare la salvia

 

salvia,piantare salvia,coltivare salvia,salvia cucina,ricette salvia,La salvia cresce spontanea nei terreni sassosi e sui pendii aridi e assolati delle regioni centro-meridionali  italiane ma, con qual che accorgimento, si puo’ coltivare con successo in tutto il territorio nazionale. Pur essendo una specie con notevoli capacità di adattamento, predilige terreni  leggeri, calcarei, sassosi e soprattutto ben drenati: i suoi nemici principali sono infatti l’umidità e i ristagni dacqua.

 

Durante gli inverni rigidi è bene proteggerla dal freddo utilizzando della paglia o gli appositi teli di tessuto-non tessuto. Si può iniziare la coltura partendo dal seme, ma il metodo piu semplice e di sicuro successo è la talea. Nella buona stagione si prelevano rametti non ligniicati della lunghezza di 8- 10 centimetri e si piantano in un terriccio molto sabbioso. Successivamente si trapiantano in singoli vasetti dove cresceranno ino a che il pane di terra sarà tutto avvolto da radici. Si spostano poi in piena terra oppure nel vaso definitivo,collocando una manciata di ghiaia nella buca d’impianto o alla base del contenitore. Successivamente si tiene la terra libera dalle erbacce e si concima in primavera.

Per essere sempre aggiornati iscriviti alla NEWS LETTER

Seguici su FACEBOOK

Vuoi dire la tua su questo argomento o, semplicemente, conoscere nuova gente? Vieni su FORUM CREATIVO

 

Come coltivare la salviaultima modifica: 2012-10-22T12:12:10+00:00da deanna2011
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento